CERCA:
    Asset 


L’ASSET ALLOCATION: DAL QUESTIONARIO DI ADEGUATEZZA, ALLA PROPOSTA DI PORTAFOGLIO E VALUTAZIONE DELLE PERFOMANCES

Durata: 2 gg

Obiettivo
• Analizzare il contesto di mercato ai fini di ottimizzare la consulenza finanziaria alla clientela;
• Acquisire i principi base di asset allocation e di costruzione di portafogli finanziari per la clientela

Contenuti prima giornata


Descrizione



I CONCETTI FONDAMENTALI DEL PROCESSO DI ASSET ALLOCATION: LA TEORIA DI PORTAFOGLIO
• il significato e l’utilitÓ della diversificazione
• rischio specifico
• covarianza
• correlazione
• rischio sistemico
• beta di portafoglio
• alla ricerca di alfa: definizione

Disamina della stampa finanziaria Sole 24 ore e Plus: alla ricerca di beta- gli etf

• il rendimento atteso
• il rischio totale sopportato: la deviazione standard

Esercitazione Parte I: disamina di un paniere generale dei pi¨ comuni strumenti finanziari del mercato italiano, riclassificati per rendimento atteso e rischio

ELEMENTI DI FINANZA COMPORTAMENTALE
• le distorsioni cognitive e emotive
• le principali distorsioni : ancoraggio, avversione alle perdite, avversione alle perdite certe, overconfidence, memoria ,
  selettiva,disponibilitÓ      
• il diagramma di Pompiane eLongo
• l'integrazione dell'asset allocation con i principi di Finanza Comportamentale : dal "portafoglio efficiente" a quello "efficace"

Esercitazione Parte II : interviste a 2 tipologie di clienti per individuarne le principali distorsioni cognitive e emotive e ristrutturare i portafogli 'efficienti' per renderli coerenti e 'efficaci' con il profilo .




Contenuti seconda giornata


LA COSTRUZIONE DEI PORTAFOGLI
• Le curve di isoutilitÓ
• Disamina di alcune tipologie di curve: avversione al rischio, indifferenza, propensione al rischio
• La frontiera efficiente: definizione e finalitÓ pratiche nell’attivitÓ del personal bankers


 Esercitazione parte III: suddivisi in squadre, partendo dal paniere di strumenti finanziari (esrc. Parte I) ed alla luce dell’inquadramento dei profili dei clienti in base alla luce delle distorsioni comportamentali (esrc. Parte II), costruire una proposta di Asset Allocation


STRATEGIE DI GESTIONE DEL PORTAFOGLIO: ATTIVE E PASSIVE

ASSET ALLOCATION TATTICA: STRATEGIA BUY&OLD (STATICA)-COSTANT MIX-CORE PORTFOLIO-SWING PORTFOLIO- DYNAMIC ASSET ALLOCATION


LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE CORRETTE PER IL RISCHIO: L’INDICE DI SHARPE E L’INDICE DI TREYNOR – INFORMATION RATIO

ESAME DEGLI SCOSTAMENTI TRA PERFORMANCE E BENCHMARK: IL TRACKING ERROR






 
 
 
 
 
 
 
 
 


HOME          CHI SIAMO    •    CORSI    •    FORMAZIONE OBBLIGATORIA    •    FORMAZIONE FINANZIATA    •    AREA RISERVATA    •    CLIENTI    •    DICONO DI NOI     •     CONTATTI

CFF - Consulenza e Formazione Finanziaria srl - Piazza Sei Febbraio 4 - 20145 - Milano - tel 02.43998325 - Cap.Soc. € 10.000 i.v. - REA  MI-1636135 - R.I. Milano - P.IVA - C.F. 13262060158 -
Informativa Privacy